Nuove esperienze e obiettivi in arrivo

Posted on

Olà!

Concluso da un pezzo il tempo del viaggiare e delle vacanze estive, arriva la scuola e con essa le verifiche (oggi ne ho avuta una di fisica sulla termodinamica). Al rientro a scuola ho ritrovato i miei compagni di classe e i miei professori brasiliani. Mi è toccato occuparmi di alcune formalità e cavilli burocratici legati alla matricola, ma sono infine riuscito a risolvere la situazione.

Giardino Botanico, simbolo della città
Giardino Botanico, simbolo della città

Ora però arriverà presto il tempo di nuove avventure e di nuovi obiettivi: dal 22 marzo al 5 aprile avrò l’opportunità di fare un mini-intercâmbio nella città di Curitiba, la capitale del Paraná.
Il mini-intercâbio è un progetto AFS della durata di due settimane in cui farò le stesse cose che sto facendo qui in Barra do Garças (relazionarmi con una famiglia ospitante, con un centro locale AFS e con una scuola ospitante) in un altro stato del Brasile.
Nel mio mini-intercâmbio sarò ospitato da un amico tedesco del Rotary Exchange che ho incontrato durante il viaggio nel Nordeste.
Il Paraná è il quinto stato più ricco del Brasile e la maggiorparte della popolazione è di origine italiana, tedesca e polacca. Curitiba (si pronuncia Curiciba), situata ad un centinaio di chilometri dall’Oceano Atlantico, è la capitale dello Stato. Nel 2010 è stata premiata come città più ecosostenibile del mondo ai Globe Sustainable City Award, concorso che è stato istituito per riconoscere quelle città che si distinguono per il loro sviluppo urbano eco-sostenibile.

A Curitiba la diversità culturale – dovuta principalmente alla multiculturalità degli immigrati che arrivarono nel XIX e XX secolo – è tutt’ora visibile nell’architettura, nella gastronomia, nelle tradizioni locali e nei culti religiosi praticati.
Gli immigrati italiani iniziarono ad arrivare in Brasile nel 1875 e, più precisamente, a Curitiba nel 1878. La maggior parte di questi provenivano dalVeneto, dal Trentino-Alto Adige e da altre zone dell’Italia settentrionale e centrale, si sono capillarmente distribuiti in città, ma sono raggruppati soprattutto nel settore suburbano di Santa Felicidade, che ha l’arredo urbano e l’architettura di una cittadina veneta, ed è ancora oggi la più grande comunità italiana di Curitiba.

Presentazione della città:

Subito dopo questo mini-intercâmbio (il giorno 5 aprile) sarò di nuovo in volo alla volta di Brasilia, per poter finalmente certificare il mio livello di portoghese. Mi sottoporrò a un esame di certificazione linguistica chiamato CELPE-BRAS, che si svolgerà nella facoltà UnB. L’esame sarà diviso in parte scritta e orale e – a seconda del punteggio ottenuto – potrò avere una certificazione intermediaria, avanzata o (nel peggiore dei casi, speriamo di no) non avrò alcuna certificazione.

fotoStudiando portoghese per il CELPE BRAS

Voglio cercare di prendere questo esame come una sfida con me stesso. Mi sto impegnando per perfezionare il mio modo di scrivere e di parlare, sto andando a lezione con un professore e sto studiando per conto mio. Spero che tutto vada per il verso giusto..

Il CELPE-Bras è la Certificazione di Competenza in Lingua Portoghese per Stranieri, sviluppato e sostenuto dal Ministero dell’Educazione (MEC), applicato in Brasile e in altri paesi con l’appoggio del Ministero degli Affari Esteri (MRE)

 

Se sto riuscendo a fare tutte queste cose lo devo un po’ alla mia determinazione, ma soprattutto ai miei genitori che mi danno i mezzi (non solo economici) per affrontare le situazioni. Grazie.

Per ora è tutto.

Atè logo!

Fonti:
http://it.wikipedia.org/wiki/Curitiba
http://www.curitiba-parana.net/tradicoes.htm
http://www.uniroma1.it/internazionale/studiare-e-lavorare-allestero/erasmus/studenti-uscita-dalla-sapienza-studio-e-3-0

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s