Un giorno di cultura a Curitiba

Posted on Updated on

 

Olá povo, tudo bem?

Oggi a Curitiba ho visitato insieme a un gruppo di ‘intercambistas’ provenienti da varie parti del mondo il museo Niemeyer, uno dei punti turistici più rilevanti della capitale paranaense.

In questo periodo dell’anno gli spazi espositivi ospitano la mostra “Transfigurações” (ita: trasfigurazioni) di Roger Ballet.
Il fotografo americano Ballet rivela di avere una passione per le immagini sin dall’infanzia, quando sua madre lavorava alla Magnum Photos Agency ed era gallerista e collezionista. Sebbene Roger Ballet fosse figlio di mestiere ed avesse in seguito avuto la possibilità di essere influenzato dalle tecniche di altri vari artisti, il fotografo preservò sempre la sua identità e distinse il suo stile.
Le opere di Ballet fanno parte di collezioni internazionalmente rilevanti come il MoMa di New York e il Centre George Pompidou.

Mostra di Roger Ballen nel Museu Oscar Niemeyer
Mostra di Roger Ballen nel Museu Oscar Niemeyer
Mostra di Roger Ballen nel Museu Oscar Niemeyer
Mostra di Roger Ballen nel Museu Oscar Niemeyer

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il museo, anche chiamato “Museo dell’Occhio” a causa della sua forma particolare, è dedicato all’artista e architetto Oscar Niemeyer. Il famoso progettista partecipò attivamente alla costruzione e alla pianificazione urbanistica della città di Brasilia: fu proprio lui a progettare la Casa del Presidente, il Congresso Nazionale, la casa dei deputati, la Cattedrale e il Palácio Itamaraty della grande e nuova capitale brasiliana.

 

Brasilia
Foto di me davanti al Congresso Nacional in Brasilia, progettato da Oscar Niemeyer
1897662_815465968468177_894531127_n
Museu Oscar Niemeyer

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’architettura di Oscar Niemeyer si contraddistingue per l’uso di curve sensuali e forme dinamiche unito all’utilitarismo.

Museu Oscar Niemeyer
Museu Oscar Niemeyer

Ora vado, ma continueró a scrivere presto.
Boa noite!

 

Advertisements

2 thoughts on “Un giorno di cultura a Curitiba

    Carla Débarre said:
    March 31, 2014 at 2:17 am

    Eu adorei Fransesco! Muito bom para mim para aprender o italiano 🙂
    Vou ler você mais vezes, boa continuação,
    Bjs

      fpezzarossi responded:
      March 31, 2014 at 3:33 pm

      Obrigado, Carla! O seu blog é também muito bom e pode ser útil pra aprender o francês.
      Até logo
      Beijos.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s